parentAbility®️, si occupa da diversi anni di sviluppo delle abilità genitoriali a sostegno dell’armonia familiare.

Con l’intento di fornire un contributo sociale all’emergenza COVID-19, abbiamo pensato di attivare un servizio di “ascolto”. Osservando il momento che stavamo e stiamo vivendo e il forte impatto che ha sulle persone, sulle relazioni, sia familiari sia in ambito lavorativo, il 18 marzo abbiamo deciso di aprire lo sportello di ascolto professionale “Chiamami”: un servizio di solidarietà sociale, gratuito in tutto il territorio nazionale.

 

Perchè l’ennesimo numero da chiamare? 

Perchè spesso, specialmente in Italia, abbiamo la brutta abitudine di ascoltare, parlando. Così vediamo proliferare così di tanti servizi, più o meno psicologici, che a volte sono un modo per entrare in contatto con nuovi clienti. Il nostro servizio è offerto in anonimato e, spesso, attraverso aziende di medio grandi dimensioni che, tramite il CRAL o direzioni del personale particolarmente sensibili al Ben-Essere individuale dei propri dipendenti e collaboratori, hanno aderito a questo servizio diffondendo con i propri canali questa iniziativa sociale. Oltre che un atto di CSR (Corporate Social Responsibility) abbiamo avuto il piacere di condividere con il Top Management di alcune organizzazioni come, oltre al Ben-Essere individuale si sia alimentato anche un Ben-Essere organizzativo, specialmente in questi momenti di grande incertezza e di cambiamenti forti, si pensi anche allo Smart Working e più in generale all’avvento delle tecnologie digitali che avranno un forte impatto anche sul WorkLife Balance.

Poi c’è stata la grande opera di diffusione dei canali social e il passaparola, ma parliamo di qualche numero:

13 operatori in tutta Italia, qualificati da percorsi sistemici, olistici ed evolutivi e iscritti regolarmente ad associazioni di categoria professionale. Formati e aggiornati con percorsi specifici in parentAbility i nostri professionisti amano confrontarsi con intervisioni e supervisioni professionali su l’arte di ascoltare, con Amore. La professionalità, l’umanità, l’impegno sociale, il volontariato, ha permesso loro di accogliere chiunque ha contattato “Chiamami”.

“A volte con qualche giorno di ritardo, ma abbiamo ascoltato tutti!”, dice con un sorriso la nostra parentabiliter Cristina.

Nei primi 2 mesi abbiamo ricevuto una media di 50 telefonate al giorno, per un totale di circa 3.000 telefonate, per la maggior parte provenienti dal nord,nord-est.

 

Target:

Chi ha chiamato? 

Perlopiù donne, quasi il 65%, esponendo temi sulle relazioni in famiglia e il lavoro, spesso anche quelle preoccupazioni inespresse dei propri partner.

Il 20% circa sono stati uomini, molto più asciutti e puntuali su temi lavorativi e decisamente espansivi se genitori “single” sui temi di relazione genitore/figli.

Sorprendente il 15% dei giovani, spesso sembravano molto giovani, per l’entusiasmo di condivisione.

 

I temi più gettonati?

La gestione degli spazi e dei ritmi familiari, la conciliazione scuola/lavoro e vita familiare, le conflittualità emerse per il lockdown, incertezze sul futuro lavorativo, intuizioni su possibili relazioni post COVID, il valore delle relazioni e delle istituzioni.

E poi certo, c’è stato anche chi voleva informazioni pratiche e chiavi di lettura delle situazioni e dei decreti 😉

 

Distribuzione telefonate sul territorio:

Lo sportello di ascolto è ancora attivo e, finché sarà utile saremo felici di “Ascoltarvi” ed esserci per ognuno di voi! ….indipendentemente dalla emergenza sanitaria 😉

Potete trovare le indicazioni e suggerire il servizio gratuito a questa pagina: https://parentability.it/chiamami/

Siamo grati ad ognuno di voi che ha scelto di farci partecipi delle proprie esperienze e siamo grati a chi ha avuto l’attenzione e il coraggio di proporre soluzioni integrative come questa nelle proprie organizzazioni.

Il nostro fondatore dice spesso: “Vorrei vedere prima possibile il manifestarsi delle 3S: Sicuri, Sociali e Sereni …. e allo stesso tempo potremmo aver imparato che ascoltare ed essere ascoltati veramente è bello, forse questo è uno dei doni ricevuti da questa emergenza. Se abbiamo 2 orecchie e una bocca una ragione ci sarà! ;-)”

 

#iopertecisono #belloascoltare  #ascoltacolcuore 

 

Testimonianza di un C-level di un’azienda che ha scelto ChiAmaMi

“Non avrei mai aderito ad un servizio che prevedesse interventi di coaching, counseling o psicologici per i miei dipendenti, li trovo intrusivi e creano molte resistenze nei miei collaboratori. Quando ho provato si sono manifestate difficoltà a trattare temi personali e non attinenti alle loro mansioni, figuriamoci poi far chiamare i propri familiari. In questo caso, anonimo e gratuito, ha avuto un bell’effetto, se poi vorranno proseguire una ricerca personale di maggiore benessere, sarà una loro libera scelta. Io sarò semplicemente felice di aver contribuito al primo passo, come diceva un saggio: ogni grande viaggio inizia sempre da un primo passo!” 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui tuoi social
1 commento
  1. Giorgia
    Giorgia dice:

    Complimenti. Le grandi anime agiscono nel silenzio, con umiltà facendo semplicemente quello che serve al momento che serve andando incontro alle esigenze del periodo.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *